domenica 16 dicembre 2007

Mister Prezzi

Non sono riuscito a sentire un telegiornale che desse indicazioni chiare su questo ruolo/ente istituito dalla nuova finanziaria. Visto l'effetto della protesta dei TIR che ha generato un'esplosione dei prezzi al dettaglio con anche forme di speculazione, un monitoraggio attento della situazione dei prezzi può essere benvenuto nel migliorare l'informazione dei consumatori e di conseguenza il funzionamento del mercato. Solo tre considerazioni:
1) sembra che, in collaborazione con le associazioni dei consumatori, questo nuovo ente fornirà gratuitamente la possibilità di conoscere in tempo reale via SMS il prezzo medio di un certo item - ipotizzo solo commodities e beni di prima necessità -in una data area geografica. Ottimo.
2) Una azione ulteriore facilmente realizzabile è l'utilizzo dello stesso database del punto 1 per pubblicare in rete i prezzi praticati dai vari dettaglianti, con tendenze e pagelle. E' un'arma di pressione dei consumatori verso le speculazioni che premia chi fa pricing corretti.
3) Le azioni di interruzione della mobilità in un'economia che diventa sempre più dinamica e leggera, con magazzini a scorte minime, costano sempre più care a tutti i cittadini. I media devono spiegarlo chiaramente e il governo non deve permettere che situazioni come quella creata dalla protesta dei TIR si ripetano in futuro.

2 commenti:

Steffa ha detto...

Guarda, i guidatori di Tir prepotenti che hanno aggredito altre persone, bloccato le autostrade e creato problemi a tutti noi spero cheli mettano in galera per anni.

Di Mister Prezzi io non ho capito nulla. Davvero ti manderanno i prezzi via sms? Mi sembra una bella idea.

Otto_Vask ha detto...

Speriamo che venga fuori qualcosa di buono.