mercoledì 5 dicembre 2007

Il declino e la vita di tutti i giorni

Ci sono voluti due mesi per avere la tapparella riparata:
1) ho chiamato il tapparellista che è venuto la settimana dopo
2) il tapparellista ha visto la tapparella ma c'era una zanca rotta, e quello è un lavoro da muratore, roba da venti minuti. Loro non lo fanno. Non mi sanno consigliare un muratore, ma mi lasciano una zanca nuova da murare.
3) ho preso le pagine gialle e per due giorni ho chiamato tutti i muratori, ma tutti mi dicono che per un lavoro così da poco non escono. Se però pago tutta la giornata possono farci un pensierino. E 'sti cazzi.
4) Alla fine ho trovato un muratore amico di amici di amici di amici di mia mamma. Non si fa vedere al primo appuntamento. Viene a vedere 20 gg. dopo che l'ho chiamato, il sabato mattina, mi telefona mezz'ora prima per dire che arriva. Si lamenta perchè la zanca che mi aveva lasciato il tapparellista non va bene, ne deve procurare una lui ma è difficilissima da trovare.
5) torna dopo due settimane, sempre con preavviso di un'ora. Spacca mezzo muro, sporca di cemento a presa rapida il parquet, la finestra, i serramenti. Ha dimenticato la torcia, non ho una torcia? Ha dimenticato il metro, non ho un metro? Ha dimenticato il pappagallo, non ho un pappagallo? Alla fine ha tolto la vecchia zanca e murato una nuova. Però non riattacca la corrente e l'allarme perchè non è lavoro suo (la tapparella è blindata, a motore).
6) Chiamo l'elettricista. Viene dopo 10 gg. Collega i fili, tiriamo su la tapparella e la zanca nuova istantaneamente si piega cedendo al peso della tapparella. L'elettricista se ne va e non mi fa pagare nulla, credo preso da pietà.
7) Chiamo il muratore venuto prima ma mi dice che ora è preso e non ha tempo che si fa sentire lui. Dopo tre giorni non mi ha richiamato. Non so dove cercare un muratore. A una cena pochi giorni dopo scopro che un amico di un amico ha un'azienda di ristrutturazioni.
8) Lo chiamo, due giorni dopo arrivano due muratori, scusandosi perchè il titolare non è potuto venire. Prima di fare qualsiasi cosa coprono tutto col cellophan, poi in 15 min. tolgono la vecchia zanca storta, mettono quella originariamente lasciata dal tapparellista, attaccano la corrente la tapparella sta su. Però mi avvertono che potrebbe non reggere. In più il fine corsa va regolato ma loro non hanno la chiave apposita, ce l'ha il tapparellista.
9) Chiamo il tapparellista (un'altro) che guarda, mette a posto il fine corsa ma mi dice che la zanca va rinforzata. mette a posto anche un'altra tapparella che si bloccava.
10) Il giorno dopo torna, e mette due rinforzi alla nuova zanca.

Totale due mesi elapsed per un lavoro da 15 min.

End of the story

1 commenti:

Kika ha detto...

porco cane!
almeno gli ultimi sono anche stati gentili e abbastanza puntuali, nè?
:-)